Castello di Terlago

Valle dei Laghi

Il Castello di Terlago sorge in corrispondenza dell´attuale abitato di Terlago, in un tratto pianeggiante della Valle dei Laghi, svincolo viario molto importante in età medievale da cui passava la strada che da Trento conduceva verso la Valle del Sarca a Sud-Ovest, e verso la Valle di Non a Nord.
Nonostante l’assenza di menzioni dirette del Castello di Terlago, le caratteristiche della struttura e alcune informazioni indirette ricavate dai documenti hanno permesso di avanzare l´ipotesi che non si trattasse di un feudo detenuto da una singola casata, ma di una struttura difensiva di proprietà di più famiglie – definite dalle fonti con il nome di Terlago – che non sarebbero state imparentate tra loro. In un censimento delle fortificazioni fatto redigere dal principe vescovo di Trento nel 1190 è inoltre nominata una "Domus de Trilaco", interpretata dagli storici come una non meglio specificata comunità che avrebbe abitato il castello. Stando a quest’ipotesi il dato documentario troverebbe riscontro nella tipologia edilizia utilizzata in questa costruzione, sconosciuta altrove in Trentino, composta da due torri separate che sarebbero state la dimora di due differenti nuclei famigliari. Solamente nel corso del Cinquecento il castello viene posseduto da unico proprietario: Giorgio de Tassis. Nel corso della campagna militare del generale francese Vendôme del 1703 viene gravemente danneggiato, ma dal XIX secolo viene interessato da interventi di restauro.
Oggi il castello si presenta in buone condizioni ed è adibito a residenza privata. Perduta completamente la cinta muraria che lo proteggeva, l’elemento di maggiore interesse è offerto dalle due torri d’età medievale.

E. POSSENTI, G. GENTILINI, W. LANDI, M. CUNACCIA (a cura di), Castra, castelli e domus murate. Corpus dei siti fortificati trentini tra tardoantico e basso medioevo. Apsat 5, pp. 294-296. Mantova 2013.
U. RAFFAELLI, Castelli del Trentino. Trento 2007.
G. M. TABARELLI, F. CONTI, Castelli del Trentino. Milano 1974.

  • Tipologia: Castello
  • Localizzazione: Valle dei Laghi
  • Comune: Terlago

GALLERY

LOCALIZZAZIONE

  • Matthias Burgklechner (o Burgklehner), 1611

    Nella carta del Tirolo, il castello di Terlago non appare riconoscibile. L'autore tratteggia il borgo, mette in evidenza i tre laghi da cui deriva appunto il nome "Terlago", ma non assegna una precisa iconografia alla fortificazione.

  • Tipologia: Castello
  • Localizzazione: Valle dei Laghi
  • Comune: Terlago

Racconta la leggenda che nel castello disabitato fosse nascosto in un luogo segreto il favoloso tesoro della contessa di Terlago, il cui fantasma si aggirava ancora per le sale del castello insieme ad altri spiriti antichi inquieti. Una notte tre giovani coraggiosi si avventurarono nel maniero per cercare di recuperare il tesoro, ma le formule magiche che avevano imparato per contrastare i fantasmi non valsero a nulla: un improvviso e furioso uragano scosse il castello fin dalle fondamenta, e i ragazzi furono costretti a fuggire a mani vuote, inseguiti dal fantasma della contessa che urlava imprecazioni in una lingua misteriosa. Da allora nessuno osò più avventurarsi nella fortezza per sfidare i fantasmi e il tesoro rimase per sempre nascosto.

M. NERI, Le “pietre nobili” raccontano. Le più belle leggende dei castelli trentini, p.58. Lavis (TN) 2001.

  • Tipologia: Castello
  • Localizzazione: Valle dei Laghi
  • Comune: Terlago